PAT continua il proprio processo di espansione nazionale ed internazionale

PAT, azienda italiana di primaria importanza specializzata nella realizzazione e progettazione di soluzioni per il Customer Relationship Management, l’helpdesk e il customer service, grazie alla risposta positiva del mercato verso le sue soluzioni continua la propria espansione sia sul territorio nazionale sia su quello estero.

Come anticipato lo scorso marzo a seguito dell’acquisizione di Activa, società operativa nel settore delle consulenze in area Sales e Marketing, PAT dà ora corso alla strategia di ampliamento della propria presenza in Italia e all’estero annunciando l’apertura della nuova sede di Roma, punto di riferimento per i clienti del centro sud Italia, e di un ufficio in Polonia, come primo tassello dell’espansione in Europa, con particolare attenzione ai paesi dell’Est.
La sede di Roma rappresenta una risposta concreta alle richieste dei clienti di poter contare su una presenza reale sul territorio, grazie ad una sede più vicina e alla precisa volontà e all’impegno da parte di Pat di estendere la propria sfera commerciale verso il centro e il sud Italia, valorizzando questo territorio e le imprese che lo costituiscono.

La sede di Varsavia, invece, costituisce un ulteriore tassello dell’espansione all’estero dell’azienda italiana. PAT, infatti, che può vantare già una serie di installazioni in paesi esteri, sta concentrando la propria strategia di ampliamento sull’apertura di filiali nel territorio, in grado di supportare localmente le soluzioni di PAT in ambito CRM e Helpdesk, e rivolte a tutte quelle organizzazioni che devono fornire servizi avanzati di helpdesk, supporto al cliente e che vogliono valorizzare il proprio parco clienti creando relazioni personali, solide, durature e redditizie.

“La scelta di aprire una sede a Varsavia” spiega Patrizio Bof, presidente e fondatore di Pat, “è stata determinata dalla consapevolezza che la Polonia rappresenta uno dei paesi della nuova Europa, con un tasso di crescita tra i più elevati e con una alta possibilità di espansione. Inoltre la Polonia, per sua stessa collocazione geografica, rappresenta uno snodo cruciale per raggiungere i mercati emergenti dell’Europa dell’est”.
Entrambe le sedi sono operative dal 1 settembre 2006.