CRM e MOBILE Marketing insieme per raggiungere i clienti

Secondo studi recenti, sono sempre di più le aziende che si affidano a sistemi di Mobile Marketing per raggiungere elevati standard di CRM. Secondo recenti ricerche, le opportunità offerte da questo canale di marketing – invio di coupon sul cellulare, smart poster e mobile advertising – tenderanno a crescere nei prossimi anni.
Questo perché in effetti ci si è resi conto che si tratta di un metodo immediato e che facilmente riesce a raggiungere i clienti, coinvolgendoli e creando curiosità nell’azienda. Cerchiamo allora di analizzare le diverse tattiche e gli approcci di cui dispone un’azienda quando vuole attuare una politica di Mobile Marketing.
SMS ed MMS: messaggi di testo o messaggi contenenti immagini. Ovviamente l’SMS è quello più utilizzato dalle aziende: se pensiamo che il 90% del traffico di SMS riguarda messaggi privati, resta il 10% che riguarda segnalazioni e comunicazioni pubblicitarie da parte di aziende. Un’opportunità enorme se vista in proporzione agli altri veicoli di marketing a disposizione. Ed ecco allora proliferare concorsi, download vari e segnalazioni di eventi e offerte che, a basso costo, riescono a raggiungere milioni di utenti.
Web Mobile: sono dispositivi dotati di browser che permettono un collegamento in internet – per esempio un SMS o MMS contenente un collegamento ad una pagina web. Questa tipologia di marketing è ancora allo stato primordiale in quanto sono più frequenti applicazioni desktop. In ogni caso è opportuno non inviare messaggi che non garantiscono una navigazione veloce.
Applicazioni Mobile: comprendono giochi e video scaricabili, e sono presenti solo su particolari dispositivi (iPod, Blackberry) quindi hanno un’efficacia limitata alle persone che fanno uso di questi dispositivi. Per questo sarebbe opportuno lanciare campagne marketing dirette anche ad utenti che utilizzano cellulari con applicazioni standard semplici da utilizzare e con immediatezza di brand.
L’unica accortezza per le aziende è quella di non eccedere con l’invio di SMS ed MMS ma di portare avanti il discorso secondo dettami legislativi (D. Lgs. 196/2003 – Testo Unico sulla Privacy) condensando nel limite dei caratteri disponibili un messaggio efficace.