abut-story-header

La storia

Fondata nel 1992 in provincia di Treviso, Pat nasce grazie al fondatore Patrizio Bof, attuale Amministratore Unico, come azienda per la fornitura di soluzioni software per negozi retail e gestione dei processi di vendita.
Nel corso di qualche anno la società consolida la propria posizione nel territorio e si spinge in mercati sempre più ampi in Italia. Lo spirito innovativo che ha sempre coinvolto il team della ditta, ha ben presto preso piede, trasportando il core business prettamente sui sistemi informatici. Il nome scelto per l’azienda era comunque un preludio della direzione in cui si sarebbe spinta nel corso degli anni: Pat è infatti un acronimo di Progetti per l’Automazione Totale.
In questi anni vengono poste le basi e i primi sviluppi della applicazioni di CRM e Helpdesk. La scelta di orientare le prime ricerche e progettazioni su questi settori è da evidenziare proprio per il suo carattere innovativo: in Italia in quegli anni praticamente l’informatica era sconosciuta a molti e in particolare il Customer Relationship Management era un argomento trattato solo dai big del mercato.
Un primo grande passo viene compiuto nel 1998, quando Pat stringe un accordo di partnership con Telecom Italia. Questa alleanza permette un forte ampliamento degli orizzonti d’attività, soprattutto per i primissimi software sviluppati, che si contraddistinguono per essere tra i primi in Italia a porre il focus sulla “centralità del cliente”.

La spinta aziendale continua su questa direzione, basando la propria Vision sul realizzare applicazioni ‘customer – centric’ che consentono alle aziende di raggiungere velocemente obiettivi di customer acquisition e retention aumentando la produttività a fronte di una tangibile riduzione dei costi.
Intorno ai primi anni del 2000 a Pat vengono riconosciuti i primi premi e viene menzionata alle più importanti fiere di settore: i premi vinti a Smau sia per CustomerAct che per HelpdeskAdvanced infondono nuove spinte energiche all’azienda, che viene sempre più conosciuta e richiesta da innumerevoli clienti in tutta Italia.
I progetti che si susseguono determinano il valore dell’azienda, portandola ad essere uno dei player più importanti e competitivi nel mercato del CRM non solo in Italia, ma in concorrenza anche con i più riconosciuti sistemi esteri.
Questo permette alla Direzione di compiere svariate scelte rivolte alla crescita aziendale: allargare sempre di più il proprio team tecnico e commerciale, allacciare partnership con diversi rivenditori distribuiti nel territorio nazionale e aprire degli uffici in zone strategiche come Roma e Milano. A fine 2006 viene acquisita la società Activa, con l’obiettivo di diventare la web division di Pat, con competenze specifiche quindi nello sviluppo e nella progettazione dei servizi web.
Determinante inoltre il processo di acquisizione di H-care nel 2010, che ha consentito di rafforzare la capacità dell’azienda di progettare e costruire percorsi evoluti di customer experience multicanale. Con l’introduzione di quest’ultima società e l’unificazione degli uffici a Treviso, Pat acquisisce la denominazione di Gruppo, che conta oggi oltre 600 clienti in Italia e all’estero.
Dopo i primi 20 anni di attività, il Gruppo PAT stringe un’importante alleanza strategica con Zucchetti, leader in Italia nel settore del software applicativo. Gli accordi della partnership prevedono l’entrata nella compagine societaria di Pat da parte dell’azienda di Lodi e l’attuarsi di una strategia di business comune per entrambe le aziende, per sviluppare un’offerta completa che rappresenterà un nuovo punto di riferimento per organizzazioni nazionali e internazionali. L’investimento effettuato da Zucchetti darà un nuovo impulso alla crescita di Pat, che potrà ampliare la propria presenza sul mercato Enterprise e a livello internazionale, grazie anche alla capacità dell’azienda di sviluppare soluzioni consolidate in grado di rispondere alle esigenze di imprese di ogni dimensione.