NetworkDiscovery

E’ la soluzione evoluta di analisi ed inventario hardware e software unica nel suo genere: permette oltre ad un controllo efficace dell’hardware installato, anche un’analisi attenta delle applicazioni software nonché un confronto costante con le licenze regolarmente licenziate da parte dell’azienda, monitorando così l’utilizzo delle applicazioni in azienda e prevenendo spiacevoli ed indesiderate sanzioni amministrative.

NetworkDiscovery, oggi alla sua versione 3.0, sarà quell’applicazione che porterà un valido aiuto nel monitoraggio dell’installato aziendale: attraverso diverse modalità di ricerca, come ad esempio uno specifico nome dominio o un determinato indirizzo IP, si potranno individuare le caratteristiche hardware e software di ogni macchina.

La nuova versione di NetworkDiscovery può includere anche NetworkDiscovery Remote Agent (NDAgent), che nasce per risolvere le problematiche di scansione di quei nodi che sono quasi sempre disconnessi dalla rete aziendale e che possono connettersi in momenti non definiti, come ad esempio i computer utilizzati dagli agenti commerciali che sono spesso fuori sede. Moltissimi CED aziendali devono infatti poter gestire tutti i componenti a disposizione nella rete aziendale ed effettuare una scansione completa dell’hardware e del software installato.
NDAgent effettua la scansione anche di quei nodi generalmente disconnessi dalla rete e comunica le informazioni al servizio, mantenendo così assolutamente aggiornato l’intero sistema NetworkDiscovery.

 

  • Determina tutte le macchine disponibili sulla vostra rete con un singolo click.
  • Non necessita dell’installazione di alcun client su computer remoti (NT4/W2K/XP/Vista).
  • Incorpora valide funzionalità di esportazione e reportistica, supportando vari formati come Excel, Access, Pdf, HTML, Xml, Jpg, testo ecc.
  • In grado di esplorare computer con Sistemi Operativi Windows, MAC e ,tramite protocollo SNMP, con Linux.
  • In grado di rilevare e collezionare i dati relativi all’HW, SW e LICENSE.
  • Incorpora uno Scheduler interno con il quale è possibile organizzare in modo automatico il polling delle Informazioni.
  • Funzionalità di selezione personalizzata dei parametri di esplorazione con la quale è possibile estendere la ricerca a partire dai normali criteri di ricerca sviluppati nel Network Inventory.
  • Incorpora la funzionalità di tracciamento licenze in cui è possibile contare le licenze attive e visualizzare quelle inutilizzate.
  • Incorpora la funzionalità di confronto licenze per raffrontarsi con un altro database di verifica per visualizzare le differenze.
  • Semplice step per forzare un aggiornamento su tutti i computer o solo su quelli selezionati dal processo di aggiornamento.
  • Determina in modo semplice i computer aggiunti di recente in rete grazie alla nuova funzionalità di inserimento.
  • In grado di esplorare i computer da uno spacifico Domain Name o da un intervallo di indirizzi IP.
  • In grado di esplorare i computer da un’altra rete con differenti username/password per ottenere i privilegi richiesti.
  • Incorpora un database locale per i dati di verifica.

  • Installare software sulla vostra macchina locale o su una posizione condivisa dalla quale desiderate far girare il software e cominciare ad utilizzarlo sulla vostra LAN per ottenere informazioni dettagliate di software e hardware inventory.
  • Enumerare la LAN; esplorerà la vostra rete alla ricerca di tutte le macchine ed i domini disponibili nell’albero della macchina.
  • Enumerare la LAN attraverso intervalli IP; esplorerà la rete da un intervallo di indirizzi.
  • Enumera la LAN attraverso il Domain Name; esplorerà un dominio specifico per tutte le macchine disponibili che appartengono a quel dominio.
  • Ottenere dettagliate informazioni sia hardware che software, da ogni macchina.
  • Tracciare delle licenze con funzionalità di reporting.
  • Schedulare l’auto-inserimento nuove macchine sulla LAN ad intervalli selezionati.
  • Schedulare l’auto-aggiornamento di nuove informazioni dalle macchine a intervalli selezionati.
  • Esportare i dati esplorati in vari formati, tra i quali Excel, Access, Html, Pdf, Jpg.
  • Fornire report dei dati esplorati ed esportare i report in vari formati.
  • Utilizzando processi di esplorazione con parametri personalizzati potete creare le vostre query per ricercare l’esistenza di file, registry e servizi.
  • Esplorare le vostre macchine di rete alla ricerca di password di protezione per screen saver e di attività di auto-logon.
  • Esplorazione delle vostre macchine di rete alla ricerca di ogni tipo di file o di estensioni di file specifiche.
  • Esplorazione delle vostre macchine di rete alla ricerca di qualunque parametro di registro.
  • Filtrare tutte le informazioni esplorate utilizzando la griglia di dati “Filtra su tabelle secondarie”, prima di esportare i dati.
  • Permettere l’utilizzo di un script di logon per Nt/Win9x.